Diritti dei passeggeri: problemi con i bagagli

Ti è mai capitato di dover attendere il bagaglio in aeroporto perché era in forte ritardo, era stato smarrito o aveva subito danni? In situazioni del genere, i tuoi diritti sono protetti da diversi regolamenti, tra cui la Convenzione di Montreal del 1999. Assicurati di conoscerli consultando la nostra sezione sui diritti del passeggero.

Quali sono i diritti del passeggero in caso di problemi con i bagagli?

I problemi con i bagagli sono l’incubo di ogni passeggero. I danni, i ritardi o, ancora peggio, lo smarrimento di oggetti riposti con estrema cura possono complicare notevolmente il viaggio.  Vale la pena ricordare che, quando affidi i bagagli alla compagnia aerea, godi di alcuni diritti.

In caso di danno, ritardo o smarrimento dei bagagli, hai diritto a un risarcimento.

Quando hai diritto a un risarcimento in caso di danno, ritardo o smarrimento del bagaglio?

Principalmente, quando denunci la situazione all’ufficio oggetti smarriti (detto anche “ufficio Lost & Found”) dell’aeroporto, compilando un modulo di Rapporto di Irregolarità Bagaglio (P.I.R.). Dovrai poi presentare un reclamo alla compagnia aerea.

Le tempistiche per presentare reclamo sono molto ridotte ed è quindi necessario agire nel minor tempo possibile:

  • la distruzione o il danno al bagaglio vanno denunciati entro 7 giorni dalla denuncia del disguido in aeroporto,
  • mentre il ritardo del bagaglio va denunciato entro 21 giorni dalla data di consegna del bagaglio in aeroporto da parte tua.

Rimborso di costi ragionevoli per problemi con i bagagli.

Quando il bagaglio ti è consegnato in ritardo, puoi richiedere il recupero dei costi per gli articoli acquistati nell’attesa (abiti, scarpe, prodotti per l’igiene personale). Ricordati di conservare tutte le ricevute! Inoltre, la compagnia aerea è tenuta a riconsegnare il bagaglio nel luogo da te indicato. Se decidi di recuperare personalmente il bagaglio in aeroporto, la compagnia aerea dovrà sostenere i costi di trasporto.

È inoltre bene verificare che il bagaglio consegnato in ritardo non abbia subito danni. In tal caso, al momento del recupero del bagaglio dovrai accertarti di ricevere una conferma scritta dalla persona che te lo consegna o dal banco informazioni dedicato ai bagagli, a seconda della modalità di ritiro.

In caso di ritardo o di smarrimento del bagaglio, puoi inoltre presentare alla compagnia aerea una richiesta di indennità giornaliera per l’acquisto di beni necessari (tale opzione potrebbe essere indicata nelle norme procedurali della compagnia aerea, ma non si tratta di una regola ed è pertanto opportuno verificare in anticipo). I beni necessari possono includere, ad esempio, abiti o prodotti per l’igiene personale. Se li hai acquistati a tue spese, hai diritto al rimborso presentando le ricevute. Tuttavia, non è possibile ricevere un rimborso per articoli non necessari, come profumi costosi.

Come si presenta un reclamo?

Il reclamo va presentato per iscritto tramite posta ordinaria inviando copie dei documenti richiesti (dovrai conservare personalmente gli originali).

Ricorda di allegare prove del danno subito, come copia del modulo PIR, valutazione del danno, ricevute o fatture relative ad articoli contenuti nel bagaglio. Ciò è necessario poiché, ai sensi della Convenzione di Montreal, il passeggero è obbligato a dimostrare il danno subito. Ciò significa che sei tenuto a dimostrare che l’acquisto degli articoli fosse necessario per sostituire quelli presenti nel bagaglio smarrito o in ritardo. In caso di danno alla valigia, dovrai inviare alla compagnia aerea non solo le ricevute degli articoli smarriti che erano presenti nel bagaglio, ma anche la prova d’acquisto della valigia stessa.

Ricorda che, quando presenti un reclamo a una compagnia aerea straniera, è necessario utilizzare una lingua che quest’ultima possa comprendere. In tal caso, la soluzione migliore è scrivere il reclamo in inglese. Puoi scaricare un modello di reclamo dal sito web del Centro Europeo Consumatori.

Importo del risarcimento

Ai sensi della disposizioni della Convenzione di Montreal, sottoscritta dagli Stati partecipanti alla Conferenza internazionale sul diritto aeronautico, in caso di smarrimento, danno o ritardo del bagaglio, il passeggero ha il diritto di richiedere alla compagnia aerea un risarcimento pari a SDR[1] 1.000 , ovvero circa € 1.200. In questo caso, non esistono importi forfettari, come avviene invece per il risarcimento in caso di voli cancellati o in ritardo o per il negato imbarco, e l’importo indicato corrisponde al limite massimo della responsabilità della compagnia aerea.

[1] SDR (Special Drawing Rights, Diritti speciali di prelievo): unità di misura astratta internazionale per lo scambio di beni non in contanti, esistente solo sotto forma di registrazione contabile nei conti deposito bancari.

L’importo del risarcimento dipende dal valore del bagaglio: è buona prassi conservare le ricevute che ne attestano il valore. È inoltre necessario disporre di un modulo PIR, ottenibile soltanto in aeroporto, e dell’etichetta del bagaglio su cui è indicato il peso del bagaglio smarrito.

Se non possiedi tali documenti, la compagnia aerea effettuerà da sé una stima del valore del bagaglio, basandosi sul peso e non sul suo valore reale.

Il risarcimento dovrebbe essere corrisposto solo in forma monetaria.

Non rinunciareal tuo diritto a un rimborso!

Se desideri ricevere un risarcimento per problemi relativi ai bagagli, è importante che tu non acconsenta a ricevere un buono per l’acquisto di nuovi articoli, poiché l’accettazione dello stesso comporta una rinuncia alle richieste da te presentate.

Limiti temporali

In conformità con l’articolo 35 della Convenzione di Montreal del 1999, il termine ultimo per il risarcimento è di 2 anni.

Responsibilità della compagnia aerea

Le responsabilità della compagnia aerea per danno, smarrimento o ritardo del bagaglio sono indicate nelle disposizioni del Capitolo III della Convenzione di Montreal, Articoli 17 (1–2), 19 e 22 (1–2).

È importante leggere attentamente le norme procedurali della compagnia aerea in merito al trasporto dei bagagli, poiché bagagli come attrezzatura sportiva, strumenti musicali o animali sono da considerarsi una categoria a parte in quanto presentano caratteristiche particolari. È fondamentale assicurarsi di sapere come vadano confezionati e consegnati i bagagli speciali. Ad esempio, se trasporti uno snowboard come bagaglio da stiva, potresti non avere diritto al risarcimento, poiché il trasporto potrebbe avvenire sotto la tua sola responsabilità. Per informazioni dettagliate, consulta il sito web della compagnia aerea con cui desideri viaggiare. Nel caso di bagagli speciali, è consigliabile acquistare anche un’assicurazione supplementare.